FOCUS

Posted On 23 giugno 2016 By In Ultime News And 1438 Views

MANIACO DEL CIMITERO, LADRO DELL’ASILO. C’è un collegamento?

Il maniaco del cimitero potrebbe essere il ladro dell’asilo?
Questa la domanda che diversi cittadini si stanno ponendo a 24 ore dalla ricomparsa del “nudo del cimitero”.
Sono due infatti i casi che stanno facendo impensierire i residenti di San Fior di Sotto oltre ai recenti eventi delittuosi avvenuti poco distanti dalla piazza (il furto in via Pianzano e il tentato colpo alla tabaccheria).
Ieri pomeriggio (22/06/2016) è ricomparso il solito maniaco del camposanto mentre lunedì scorso un’anziana del paese ha rinvenuto proprio all’esterno del piazzale del cimitero il portafogli di una maestra dell’asilo, portafogli che era stata rubato poco prima all’interno della Scuola Materna Nobile De Scala. La maestra si è accorta della sparizione della sua borsa solo quando l’anziana si è recata in asilo per consegnarle il portafogli che conteneva oltre al denaro, foto e altri oggetti facilmente riconducibili all’educatrice.
Come il portafogli sia finito nei pressi del cimitero lo si può solo ipotizzare…
Il ladro dopo aver asportato la borsetta dall’asilo, è salito verso san fior di sopra e arrivato al camposanto lo ha gettato a terra.
E’ proprio questo dettaglio che sta facendo discutere numerose anziane e donne di San Fior di Sotto. Che il maniaco del cimitero sia diventato anche ladro?

About